02.png

Vi sarà capitato molte volte di scattare una fotografia alla quale manca qualcosa o con qualche difetto che vorreste migliorare. Un bel tramonto con un cielo senza nuvole, una persona con un occhio chiuso o un bel panorama con dei flare che tagliano in lungo e in largo tutta l’immagine. Non disperate, tutto si può risolvere.

Come fare

Partiamo dall’esempio in cui avete una immagine con un bel panorama ma un cielo slavato e privo di interesse, se avete anche una immagine con un bel cielo il gioco è fatto…
Procuratevi le due immagini, non importa che siano delle stesse dimensioni, l’unica cosa importante è la “cromatica” perché se il cielo è stato ripreso al tramonto e il panorama a mezzogiorno si noto subito che qualcosa non torna. Ma anche la cromatica si riesce ad aggiustare con un po' di lavoro in più!

Proviamo per esempio ad inserire in una immagine ripresa all’alba un cielo ripreso in pieno sole.

 

Come prima cosa aprite le due immagini con Photoshop e applicate il comando Image -> Canvas Size… portando le dimensioni al 200% in altezza, questo ci permette di avere un’area di lavoro maggiore.

 

Selezionate ora l’immagine del cielo e con il comando Rectangular Marquee Tool (evidenziato in rosso) selezionate tutta l’immagine e poi dal menù selezionate Edit -> Copy

         

 

A questo punto non vi resta che tornare nuovamente sull’immagine del panorama che avevate allargato in precedenza e dal menù selezionare Edit -> Paste, come potete vedere è stato creato un nuovo Layer che contiene li cielo che è sovrapposto al layer di sfondo che contiene la zona del terreno.

 

Come potete ben vedere l’immagine del cielo è più piccola di quella del panorama, pertanto dobbiamo procedere prima ad ingrandirla per portarla alla stessa dimensione. Conviene in questi casi ridimensionare il cielo perché è comunque la zona con meno dettagli. Per ridimensionare selezionate il layer corretto e usare il comando Edit -> Free Transform per abilitare i controlli, allungate il cielo fino a quando non copre tutta l’immagine sottostante e poi premete invio per fissare le modifiche.

 

Allineiamo ora gli orizzonti delle due immagini, selezioniamo il layer del cielo e impostiamo l’opacità al 50% poi con le frecce in alte e basso muovete il layer fino a quando i due orizzonti non sono ben allineati e poi reimpostate l’opacità al 100%.

Passiamo ora alla sostituzione del cielo. Selezionando sempre il Layer del cielo attiviamo una maschera di livello selezionando del menù Layer -> Layer Mask - > Reveal All, si attiverà nella schermata dei layer una nuova icona che rappresenta la layer mask, ciccateci una volta sopra e poi dal menu laterale selezionate il riempimento a gradiente (Gradient Tool) e i colori bianco e nero.

                

 

A questo punto portatevi nell’immagine e tirate una linea perpendicolare all’orizzonte, provando più volte fino a quando non otterrete un buon risultato.

 

 

Qualora l’orizzonte non sia piatto, ma ci siano monti, alberi o zone che vengono coperte, allora usate il comando Brush Tool dal menù laterale impostato ad una opacità molto bassa (10-15%) con una punta abbastanza larga e sfumata. Agendo sempre sulla layer mask con il colore bianco o con il nero andate a coprire o scoprire zone di cielo sagomando l’orizzonte.

 

 

Vi sarete accorti ora che il cielo ha una colorazione molto differente da quella che ci si aspetterebbe in una foto ripresa con le luci dell’alba… nessun problema, ciccate sull’icona del cielo dentro al layer 1 e dal menù selezionate Image -> Adjustments -> Color Balance… e agite sui colori fino a quando non trovate una colorazione del cielo abbastanza simile. Vi raccomando di agire sempre sia sulle alte luci che sulle basse e non solo sui mezzitoni. Con modifiche graduali perché questa è una parte molto delicata.

 

Ritagliate l’immagine come credete mediante il comando Crop del menù laterale e premete invio quando avete raggiunto il taglio corretto.

 

Non resta altro che collassate tutti i layer per farne uno solo con il comando Layer – Flatten Image, salvate e il vostro cielo è sostituito.